I padri costituenti versiliesi: Leonetto Amadei

Leonetto Amadei

Il Presidente dell’ISREC Lucca, Stefano Bucciarelli, parla di Leonetto Amadei, seravezzino, che negli anni Trenta lavora come avvocato tirocinante presso lo studio di Luigi Salvatori, comunista e reduce dal confino fascista. Arruolato come capitano di artiglieria, Amadei nel 1943 √® destinato a Lero. Dopo l’8 settembre si oppone con i suoi soldati alla resa ai tedeschi: viene catturato e deportato. Aderisce poi al PSI e viene eletto alla Costituente. Fonte: ISREC Lucca

Clicca qui per vedere il video su Leonetto Amadei