Festeggiando il 25 Aprile senza un amico

Paolo Costa

Tra pochi giorni, il 29 per l’esattezza, ricorrerà un mese dalla scomparsa del caro amico e membro del nostro consiglio direttivo Paolo Costa.

Il clima di festa per il 25 Aprile, seppur già mitigato dalla difficile situazione che stiamo vivendo a livello sanitario, sociale ed economico, risulta per noi ancora più doloroso per la recente scomparsa del caro Paolo. Tra qualche giorno, il 29 per l’esattezza, ricorrerà un mese dalla morte.

Depositario della forte tradizione antifascista del padre, Moreno Costa, lui non mancava mai alle cerimonie istituzionali di ricordo e deposizione della corona al monumento ai caduti o a Sant’Anna di Stazzema.

La sezione, pur celebrando il 75° anniversario della Liberazione, ricorda in quest’occasione anche la scomparsa di Paolo e rinnova quindi la propria vicinanza alla famiglia in particolare alla moglie Morena.

Ciao Paolo